Disturbo Ossessivo Compulsivo

DOC (Disturbo ossessivo compulsivo)

Il disturbo ossessivo compulsivo è caratterizzato da pensieri ossessivi, azioni compulsive e/o entrambi. I pensieri ossessivi sono immagini, pensieri o impulsi che  riemergono in continuazione ed in modo inopportuno. Non si possono ignorare o reprimere, perché si presentano alla mente del paziente contro la sua volontà.

Le azioni compulsive sono comportamenti, pensieri o rituali, che la persona deve eseguire continuamente, senza potersi opporre. Il paziente percepisce una forte pressione interna, che lo induce ad effettuare l’azione o i rituali, sebbene li giudichi esagerati o insensati.

Le compulsioni possono essere manifeste (visibili) o non manifeste (agite solo nella mente) ed hanno una funzione ben precisa: dovrebbero impedire catastrofi e ridurre i sentimenti spiacevoli come la paura ed il disgusto.

I sintomi ossessivi e compulsivi si distinguono dal comportamento normale o da semplici fissazioni, perché hanno un’intensità maggiore e condizionano la vita quotidiana.

[Tratto da Avrò chiuso la porta di casa? (2007) Edizioni Erickson ]

 

TIPOLOGIE DI OSSESSIONI E COMPULSIONI:

- Ossessioni e compulsioni di pulizia e lavaggio.

- Ossessioni e compulsioni di verifica e controllo.

- Pensieri ossessivi collegati all’aggressività, sessualità e religione.

- Ossessioni di riordino.

- Compulsioni di ripetizione.

- Compulsioni a contare/ripetere.

- Compulsioni di conservazione e di accumulo.


Note legali: Il sito wwww.lauragaluppi.it ha mero carattere informativo e non ha l'obiettivo di offrire consulenze on-line e/o pareri clinici individuali. In particolar modo non e' assolutamente sotituibile ad un parere diagnostico dello specialista. Il materiale contenuto potrebbe presentare imprecisioni ed un incompleto approfondimento degli argomenti trattati, in quanto ha il solo scopo di generica divulgazione e di breve presentazione dell'attivita' professionale...continua