Borderline

Le caratteristiche essenziali del Disturbo Borderline di Personalità sono una modalità pervasiva di instabilità delle relazioni interpersonali, dell'autostima e dell'umore, e una marcata impulsività, che iniziano nella prima età adulta e sono presenti in una varietà di contesti.

Le persone con Disturbo Borderline di Personalità compiono sforzi disperati per evitare abbandoni reali o immaginati.

Queste persone sono molto sensibili alle circostanze ambientali.

Provano intensi timori di abbandono e rabbia inappropriata anche quando si trovano ad affrontare separazioni reali limitate nel tempo o quando intervengono cambiamenti di progetti. Questi timori di abbandono sono correlati ad un'intolleranza a stare soli, e ad una necessità di avere persone con loro.

Hanno una modalità di relazione instabile e intensa. Possono idealizzare protettori o amanti potenziali al primo o secondo incontro, chiedere di trascorrere molto tempo insieme, e condividere i dettagli più intimi all'inizio di una relazione.

Comunque possono passare rapidamente dall'idealizzare allo svalutare le altre persone, sentire che l'altra persona non si occupa abbastanza di loro, non dà abbastanza, non è abbastanza "presente".

Queste persone sono inclini a cambiamenti improvvisi e drammatici della loro visione degli altri, che possono essere visti alternativamente come supporti benefici o come crudelmente punitivi.

Gli individui con questo disturbo manifestano impulsività in almeno due aree potenzialmente dannose per sé. Possono giocare d'azzardo, spendere soldi in modo irresponsabile, fare abbuffate, abusare di sostanze, coinvolgersi in rapporti sessuali non sicuri, o guidare spericolatamente.

Manifestano ricorrenti comportamenti, gesti o minacce suicidari, o comportamento automutilante. La tendenza ricorrente al suicidio è spesso la ragione per cui questi individui chiedono aiuto.

Possono manifestare instabilità affettiva dovuta ad una marcata instabilità dell'umore (per es., intensa disforia, irritabilità o ansia episodica, che di solito durano poche ore e solo raramente più di pochi giorni).

L'umore disforico di base di chi è affetto da Disturbo Borderline di Personalità è spesso spezzato da periodi di rabbia, panico o disperazione, ed è raramente sollevato da periodi di benessere o soddisfazione, possono essere afflitti da sentimenti cronici di vuoto.

Frequentemente esprimono rabbia inappropriata ed intensa, o hanno difficoltà a controllare la propria rabbia.

Possono manifestare estremo sarcasmo, amarezza costante o esplosioni verbali. Tali espressioni di rabbia sono spesso seguite da vergogna e colpa, e contribuiscono alla sensazione di essere catti
vi.

[Tratto da American Psychiatric Association (2000). DSM-IV-TR Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders , Fourth Edition, Text Revision. Edizione Italiana: Masson, Milano]

Note legali: Il sito wwww.lauragaluppi.it ha mero carattere informativo e non ha l'obiettivo di offrire consulenze on-line e/o pareri clinici individuali. In particolar modo non e' assolutamente sotituibile ad un parere diagnostico dello specialista. Il materiale contenuto potrebbe presentare imprecisioni ed un incompleto approfondimento degli argomenti trattati, in quanto ha il solo scopo di generica divulgazione e di breve presentazione dell'attivita' professionale...continua